Skip to main content

Le diverse finiture del parquet

14 / 05 / 2021 Margherita | Floor Designer

  • Le diverse finiture del parquet - Hausfloor Gres e Parquet Brescia, Bergamo Milano

Spesso, nel momento di scegliere la tipologia di parquet per la casa, molte persone vengono confuse dalla quantità di informazioni sparse sulle finiture e le lavorazioni del parquet. Con questo articolo speriamo di aiutare tutte le persone a scegliere il pavimento adatto al proprio immobile, portando chiarezza nell’argomento delle finiture parquet.


Finitura e lavorazione: che differenza c’è?

Innanzitutto cominciamo a definire la differenza tra finitura e lavorazione, distinzione che aiuterà a comprendere meglio questo articolo.

Lavorazione: la lavorazione fisica della superficie del parquet (fatta a mano o con appositi macchinari) per ottenere diversi tipi di effetto: liscio perfettamente levigato, spazzolato con le venature in rilievo, bisellatura quattro lati con i bordi perimetrali marcati, segato con i segni sulla superficie lasciati dalla lama, piallato a mano con segni irregolari e scavati etc. etc.

Finitura: la finitura è il trattamento della superficie, naturale, tinto o termotrattato per proteggerlo ed eventualmente colorarlo. Esistono tre tipologie di finiture principali: ad olio, a cera e a vernice. La finitura quindi consiste nell’applicazione di un prodotto.

Ora che questa differenza è chiara vediamo quali sono le principali finiture del parquet e quali lavorazioni esistono:


Le finiture del parquet

  1. Vernice
  2. Olio
  3. Cera

Le lavorazioni del parquet

  1. Levigatura
  2. Spazzolatura
  3. Piallatura a mano
  4. Piano sega o effetto segato
  5. Bisellatura quattro lati o due lati

Le finiture del parquet

Esistono tre finiture principali, come abbiamo visto: ad olio, a cera e a vernice. Vediamole più nel dettaglio, per capire l’effetto che danno, i pro e i contro di ognuna e quindi aiutarti a scegliere la tua preferita.


Finitura a vernice

La finitura a vernice, come dice il nome, consiste nell’applicazione di uno o più strati della vernice scelta sulla tavola prefinita (o nel caso del parquet di massello, sul pavimento posato). Esistono tre tipologie di vernice per parquet, in commercio:

  • Vernici a solvente: questa tipologia di vernice è a base di resine poliuretaniche ad alto contenuto di solventi che, una volta indurite, creano sulla superficie una pellicola vetrificata con la funzione di proteggere il pavimento dai graffi, dalla formazione di segni di usura, dalla penetrazione dell'acqua e dall'attacco dei raggi ultravioletti, nonché di renderlo più resistente al calpestio. Si può ottenere un effetto sia lucido che opaco ma in entrambi i casi non sarà mai un aspetto naturale, bensì un effetto plastificato con il riflesso della luce. Il principale effetto negativo di questa tipologia di vernice, fortunatamente poco diffusa, sono le emissioni nocive e dannose per l’ambiente e per la salute delle persone che vivono in casa.
  • Vernice oleuretanica: questa vernice permette di ottenere un risultato più naturale e meno plastico, mantenendo comunque una barriera idrorepellente efficace e resistente all’ usura del calpestio. Purtroppo anche questa tipologia di vernice produce emissioni inquinanti.
  • Vernice all’acqua: la vernice all’acqua è un trattamento negli ultimi tempi molto richiesto ed utilizzato, è basata su resine poliuretaniche, ma non contiene solventi. Molto diffusa e certamente più salubre, non produce alcuna esalazione nociva, ma raggiunge un livello di protezione e di resistenza alle abrasioni e alle sollecitazioni inferiore rispetto alle due tipologie di vernici precedenti. Dal punto di vista estetico la vernice all’acqua fornisce un aspetto più naturale al legno, non ne altera le caratteristiche donando un particolare splendore sia nella versione lucida che satinata. Le emissioni dannose sono quasi nulle, in quanto si tratta di resine poliuretaniche a bassissimo contenuto di solventi.

Hausfloor consiglia (e utilizza) esclusivamente vernici all’acqua e da questo momento in poi, nel parlare di finitura a vernice, quella all’acqua è l’unica a cui ci riferiamo. Non consideriamo appropriato l’utilizzo di vernici che possono presentare un pericolo al benessere dei nostri clienti.


I vantaggi della finitura a vernice:

  • Idrorepellenza
  • Facilità di pulizia
  • Possibilità di personalizzare il colore del legno tramite la vernice

Gli svantaggi della finitura a vernice:

  • I graffi visibili non sono ripristinabili con una manutenzione ordinaria o ritocchi localizzati.
  • Se una zona del parquet si rovina è necessario levigare e riverniciare tutto il parquet

Alcuni dei progetti in cui Hausfloor ha posato parquet finiti a vernice

Parquet in rovere verniciato naturale : Casa P. G. - Finitura a vernice - Hausfloor
Parquet in rovere verniciato naturale : Casa P. G.
Parquet in rovere chiaro: Casa M. L. - Finitura a vernice - Hausfloor
Parquet in rovere chiaro: Casa M. L.

Finitura a olio

La finitura ad olio consiste nell’applicazione di una miscela di oli naturali o sintetici che non crea una pellicola trasparente sulla superficie, ma impregna le fibre del legno preservando le caratteristiche estetiche e conferendo agli ambienti una sensazione di caldo e naturalezza.

Il trattamento di finitura ad olio oltre ad avere una funzione protettiva rendendo il parquet idrorepellente, ha una funzione nutritiva per una maggiore durata nel tempo. Con questo trattamento l’aspetto della superficie valorizza le naturali venature del legno rendendo il colore più profondo e naturalmente brillante.

Il grande vantaggio di una finitura ad olio è la sua grande resistenza al graffio: quando il pavimento è graffiato o consumato dall’usura, è sufficiente trattare la zona danneggiata utilizzando con un panno lo stesso olio con cui è stata effettuata la finitura in origine. In breve tempo il pavimento torna allo splendore iniziale.

L’unico impegno che richiede il parquet con finitura ad olio è l’utilizzo di prodotti di pulizia e manutenzione specifici. Non avendo uno strato/film protettivo sulla superficie, il grado di impermeabilizzazione è inferiore. Utilizzando prodotti di pulizia generici potrebbero formarsi macchie da liquidi sversati o ingrigimento della superficie del pavimento.


I vantaggi della finitura ad olio:

  • I graffi sono meno visibili
  • I graffi sono ripristinabili
  • La superficie non si consuma
  • Un aspetto più naturale

Gli svantaggi della finitura ad olio:

  • è necessario utilizzare prodotti specifici per la pulizia ordinaria e manutenzione straordinaria

Alcuni dei progetti in cui Hausfloor ha posato parquet finiti a olio:

Parquet in rovere piallato e bisellato a mano: Villa O. P. - Finitura a olio - Hausfloor
Parquet in rovere piallato e bisellato a mano: Villa O. P.

Parquet rovere invecchiato piallato a mano: Villa G. E. - Finitura a olio - Hausfloor
Parquet rovere invecchiato piallato a mano: Villa G. E.

Finitura a cera

La finitura a cera è un trattamento che negli ultimi vent’anni è andato piano piano scomparendo, diventando ormai una rarità. Ne parleremo comunque, perché per molto tempo ha rappresentato la finitura più popolare per il parquet.

La ceratura è un trattamento molto delicato, è poco protettivo, per questo è occorre ripetere il trattamento con la cera almeno ogni mese. Per la finitura a cera vengono utilizzati diversi tipi di cere in pasta, sia naturali sia sintetiche, che consentono una buona traspirazione del legno e rendono la superficie resistente a calpestio e graffi.


Le lavorazioni del parquet

Le lavorazioni della superficie del parquet (fatte a mano o con appositi macchinari) modificano l’aspetto superficiale del legno e servono per dare al pavimento un aspetto elegante, o vissuto, oppure rustico, o per renderlo moderno.


Levigatura

La levigatura è un trattamento, eseguito con apposite macchine chiamate levigatrici, che permette di ottenere un parquet liscio ed omogeneo al tatto.

Questo tipo di lavorazione fa risultare le tavole molto luminose e compatte, perfette per l’arredamento moderno.


Spazzolatura

La spazzolatura è una delle lavorazioni attualmente più diffuse e viene realizzata utilizzando una speciale macchina chiamata “spazzolatrice” che, utilizzando spazzole in acciaio asporta la parte più tenera del legno allo scopo lasciare in rilievo la parte più dura, cioè le naturali venature.

Una lavorazione indicata per chi desidera un pavimento in legno dall’effetto naturale e allo stesso tempo ricercato, in grado di conferire un aspetto vero, reale all’ambiente.


Piallatura a mano

La piallatura a mano è una lavorazione che si effettua con apposite pialle e fornisce un effetto anticato richiamando quello tipico dei tavolati antichi. Lo strato superficiale risulta infatti irregolare, più o meno ondulato (a seconda della forza esercitata durante la piallatura), con un sapore artigianale ed elegante.

Questa lavorazione si sposa molto bene con qualunque tipo di arredamento, ma fornisce un bellissimo contrasto quando abbinata ad arredi moderni.


Lavorazione piano sega

Con la lavorazione piano sega il legno viene lavorato in modo da ottenere un aspetto grezzo, che ricrea la naturalezza della superficie della tavola appena tagliata. Il risultato è una superficie di facile manutenzione e con un aspetto tattile gradevole. Si percepisce il carattere forte di questo pavimento, per questo motivo ci si immagina la giusta collocazione in luoghi carichi di tradizione e storia.


Bisellatura quattro lati

La bisellatura, meccanica o manuale, viene eseguita sui 4 lati della tavola di parquet per un puro scopo estetico. L’obbiettivo di questa lavorazione è marcare il perimetro definendo meglio le dimensioni della tavola. È consigliata, infatti, per il parquet a grandi formati.


Hausfloor: il tuo parquet personalizzato

Hausfloor crea il tuo pavimento in parquet esattamente come lo hai sempre desiderato, facendoti scegliere finitura, lavorazione, essenza e colore.

Contattaci per una videochiamata gratuita!


Leggi altri articoli dal nostro blog


Parquet e riscaldamento a pavimento: una storia d’amore

Il riscaldamento a pavimento e il parquet possono andare d'accordo? Certo che sì, quando sono posati entrambi a regola d'arte! Leggi di più...

LEGGI

Il parquet in bagno e in cucina: è possibile?

Molte persone nutrono ancora forti dubbi sulla posa del parquet in bagno e cucina: con questo articolo cercheremo di fare chiarezza sull'argomento.

LEGGI

Come pulire il parquet: la guida completa

Il parquet viene spesso visto come difficile da pulire, ma non c'è nulla di più falso: la cura del parquet è molto più semplice di quanto si possa pensare! Leggi la nostra guida

LEGGI

Pavimenti in legno per esterni

Esistono varie tipologie di pavimenti in legno per esterni, che si adattano benissimo a tutti gli ambienti, perfino al bordo piscina!

LEGGI


Contattaci


Realizziamo il tuo nuovo pavimento in parquet


Hausfloor crea il tuo parquet personalizzato, esattamente come lo desideri!


Contattaci per avere il tuo parquet!